Moto Morini

Era il 1937 quando Alfonso Morini fondò la nostra azienda: era un velocissimo pilota ma anche un bravo meccanico ed un capace progettista, capacedi creare motociclette vincenti in gara ed affidabili  su strada. Come la 250 Bialbero, guidata da Tarquinio Provini, che era la monocilindrica più veloce del mondo o la 125 Competizione che con Umberto Masetti conquistò il titolo nazionale. Da questa ne derivò la 175, il modello di serie che il debuttante Giacomo Agostini scelse come prima moto per iniziare a correre.

La storia di Moto Morini continua ed il mito è rimasto intatto, sia nel ricordo di chi sognava la 3 ½, spinta dal bicilindrico a V di 72° longitudinale progettato da Franco Lambertini, sia di chi oggi si gode il carattere indomito del Bialbero 1200 CorsaCorta, firmato dallo stesso tecnico che ha voluto riprendere alcuni concetti dello storico motore.

Da Bologna, l’azienda si è poi stabilita a Trivolzio, fra Milano e Pavia, in una struttura di 3.500 mq moderna ed efficiente dove ogni Morini viene assemblata a mano, a partire dal suo motore. Ogni esemplare nasce su richiesta e specifiche di chi lo sceglie che nell’attesa può seguire il processo di assemblaggio, di persona o a distanza. Costruzione artigianale e italianità sono i due fondamenti che danno vita ad ogni Moto Morini.

VISITA IL SITO DI MOTO MORINI

I commenti sono chiusi